Wo ist Charlie?

Latito
Forse perchè ho poco da dire
Forse perchè ho troppo da fare
Non ne ho idea
Le giornate scorrono sempre uguali tra ricerca del lavoro, palestra e corso di tedesco.
Nel frattempo continuo a non negarmi qualche bella tavolata con gli amici.
L'amica ha superato il problema del tumore, per ora sembra che possa stare tranquilla,
Abbiamo festeggiato andando a sciare, il ginocchio regge ancora.
E' stato divertente vedere la gente in coda in biglietteria uscirsene con i soliti commenti da italiano medio; cosa pretendi di trovare, andando a sciare nell'unica stazione sciistica aperta al 7 dicembre nel raggio di 100 km?
Il tappeto rosso?
Un bicchiere di vin brulè di benvenuto?
Sono sempre più preoccupato dall'andamento della mia nazione, ormai non si tratta più di schierarsi politicamente, è tutto il sistema che è corrotto.
E purtroppo non vedo grandi vie di uscita, perchè il sistema non è niente altro che la rappresentazione di ciò che siamo noi: un popolo di furbacchioni.
E allora mi rintano tra le mie montagne, mi scaldo al fuoco delle vecchie tradizioni e delle persone semplici

Buone feste amici



Stampelle

A volte ne servirebbe una per il fisico
Altre volte una per lo spirito

Spizzichi e bocconi

Come una lista della spesa

cose che mi stanno succedendo

Sto scorazzando per vari ospedali una mia amica a cui hanno diagnosticato un tumore all'utero, speriamo di uscirne entro fine novembre

Ho ricominciato a correre, polmoni permettendo, ma sono ancora sopra ai 6 minuti al km

Devo trovare gli sponsor per la manifestazione dei mercatini di Natale, ho tempo fino a venerdì :-(

Devo anche trovare la musica natalizia da trasmettere durante la manifestazione, da emule ho scaricato 5 files zippati, 3 erano dei porno :-/

Dal 28 novembre al 4 dicembre sarò preso con questa manifestazione, poi si partirà con quelli della valle vigezzo, anche se li dovrebbe essere più soft il mio impegno

Nel frattempo la ricerca di lavoro continua, infruttuosamente 

Ma il morale è alto e la prospettiva della neve mi aiuta non poco :-)


Il Charlie con gli stivali

Dopo una pioggia
Oppure durante
Camminare lentamente aggirando le pozzanghere
Per poi decidere di cambiare idea
E provare ad entrare in tutte
Pestare i piedi sempre più forte
Per vedere le gocce di fango salire sempre più in alto

Dove caxxo stai andando Charlie?

Si, ok
Ultimamente latito
Ma latito ovunque, anche nella vita reale
Qualche aperitivo in giro
Qualche festa, ma basilarmente non ho terra ferma
L'unica cosa certa che ho, al momento, è la corsa
Corro spesso, senza pensieri
Un po' come Forrest Gump

Per il resto non so che fare/dire
Nel dubbio me ne vado qualche giorno a Barcellona


E l'estate continua

Nonostante il maltempo la mia estate da "studente" continua a gonfie vele.
Praticamente non riesco a fermarmi un momento.
Settimana scorsa mi sono concesso una gita fino alla cascata del toce

Sabato sera cena con gli amici in un magnifico agriturismo  dove abbiamo mangiato divinamente spendendo il giusto (circa 30 € a testa) anche se a onor del vero va detto che sui vini siamo stati molto easy accontentandoci del vino della casa.

La serata è continuata nei locali notturni della zona e alle 4 di notte sono rientrato a casa relativamente sobrio.

La mattinata della domenica l'ho dedicata alle pulizie di casa e nel pomeriggio mi sono ricompensato con una bella nuotata alle terme di Premia in compagnia di una cara amica. Finito di nuotare ci siamo concessi una lauta cena all'agriturismo "La fruetta"  dove mi sono concesso un ottimo antipasto a base di sfogliatina di bettelmat accompagnata da prosciutto crudo della valle Vigezzo e un secondo a base di cervo.

Il digestivo lo abbiamo preso in un pub, bevendo ottima birra e sperando di vedere qualche stella cadente, ma il cielo nuvoloso non ci ha concesso di esprimere nessun desiderio e ci è toccato consolarci con una seconda birra.

Stamattina ho appena saputo che la mia palestra aprirà solo dalle 18 in poi e quindi mi tocca impegnare in qualche modo la mattinata (le mie due ore alla spedizione cv le ho già spese).

Stavo pensando di andare a vedere qualche moto usata, da sistemare poi durante l'inverno.

Che ne dite di questa


Donne siete d'accordo ?




"E l'eco rispose" di Hosseini Khaled

Succede

E poi succede che parti in direzione Genova per assistere al concerto di Nutini.
Succede anche che a Genova incontri un po' di persone simpatiche con le quali ti fermi a bere un aperitivo.
Succede anche che gli aperitivi diventino più di uno e la compagnia si fa sempre più divertente. 
Succede che ad un certo punto trovi un bagarino,  gli vendi i biglietti, e con il ricavato ti concedi altri giri di aperitivi.
Succede che finiti gli aperitivi ti ritrovi a Chiavari a mangiare una pizza a mezzanotte per poi proseguire la festa lungo la costa ligure.
Succede che alle tre di notte ti ritrovi in spiaggia a Portofino a fare il bagno per poi dormire a casa di una delle persone che hai conosciuto.
Succede che adesso devo comprare i biglietti per il concerto di Milano.
Succede

Ma tutte a me succedono????






Che cazzo hai fatto Giò




Giovanni è stato il ragazzo della mia amica Lella per quasi due anni.
Quando si sono lasciati, noi siamo comunque rimasti amici.
Ogni tanto ci si trova per qualche cena, o per andare a fare qualche arrampicata nelle palestre in zona.
Di lui possono spaventare i numerosi tatuaggi (cosa che invece a me piace).
O forse anche le sue idee politiche di destra estrema (ma non ne abbiamo mai discusso e sono cose che riguardano lui).
E' un ragazzo un po' chiuso, ma è anche una compagnia piacevole.
Ha un negozio di autoricambi e ha aperto da poco un ristorante in trentino.

Il resto lo avrete sicuramente letto sui giornali e io sono ancora senza parole



Cosa penso di te

E mi chiedi cosa penso di te, e di noi.
Ma io non ti so dire cosa penso di noi.
Quando sono insieme a te sto bene, alle volte ho anche voglia di baciarti.
Ma, quando non ci sei, non mi manchi.
Non ti penso ogni momento.
Ho una vita troppo intensa per fermarmi a pensare a qualcuno
E poi, cosa vuol dire, dove vuoi arrivare
Ormai non so più cosa voglia dire essere innamorati.
Ti piace una persona, vedi alcune cose che ti attraggono, ma non ho voglia di sbattermi per approfondire.
Non credo più nel colpo di fulmine, non puoi innamorarti di una persona che non conosci.
Perchè significherebbe innamorarsi  di un'illusione, di una figura che abbiamo creato noi stessi.
Poi magari nella realtà questa è lontana anni luci da ciò che ci eravamo prefissati e rimaniamo delusi.
Ma non è la persona che ci delude, siamo noi che ci siamo fatti un'idea sbagliata.
E allora di cosa ti innamori?
Che, se continuo a frequentarti, sono sicuro che a breve troverò qualcosa di te che non mi paice.
Forse hai ragione
Forse non sono più capace di innamorarmi.
Ma in questo clima di incertezza preferisco mettermi alla guida, ascoltare un pezzo dei Pearl jam e abbandonarmi a queste lente nebbie alcoliche che mi avvolgono.
Da solo
Senza correre il rischio di fare male a qualcuno



Dubbi esistenziali

Aperitivo con la mia amica, nonchè maestra di fotografia, Vivi.
Neomamma da pochi mesi al secondo bicchiere di bianco mi porge la seguente domanda

V: ma secondo te posso fare la lampada solare anche se sto allattando?
C: assolutamente no!!!!
V: Perchè?
C: Perchè poi quando togli la bambina ti rimane il segno bianco e lei avrà la testa tutta ustionata
V: ........
C: .......
V: ci porta altri due prosecchi per piacere?


Punto di incontro

Tra i vari social, quello più diffuso sembra essere proprio facebook.
Tramite esso possiamo tenerci in contatto con i nostri amici e/o conoscenti.
Con l'acquisto di whatsapp, Zuckenberg si è impossessato di un sistema evoluto di messaggistica che, integrato alla chat di facebook, potrebbe rendere inutile conoscere il numero di cellulare della persona con cui vogliamo interloquire.
Da qui a passare anche alle applicazioni voce direi che il passo è breve, e a quel punto il cellulare per come lo abbiamo conosciuto in questi anni cesserà di esistere, cedendo il passo agli smartphone.
In pratica vi sarà un unico punto di incontro, e da lì a monitorare messaggi e conversazioni il passaggio sarà molto breve.
Orwell docet


Di tango ed elettricità

Grazie ad alcuni suggerimenti di UUIC in questi giorni sono riuscito a rintracciare alcune persone della zona che ballano il tango e ieri sera sono andato a vedere una lezione qui vicino, in un piccolo paesino (Oira) che solo per il paesaggio che offre già ripaga dei ben 12 km che ho dovuto fare.
Il corso è già iniziato da alcuni mesi e non potevo iscrivermi, in totale c'erano 4 coppie, anche se il maestro ci ha spiegato che all'inizio erano molti di più, ma poi in molti si ritirano.
Perchè imparare il tango non è facile, richiede molto impegno e molto esercizio.
Purtroppo non ho potuto vedere ballare gente veramente brava, ma sono d'accordo che andrò con loro qualche volta a Milano, dove il livello è molto più alto.
Alle 11 ho dovuto abbandonare la compagnia, perchè oggi lavoravo.
Ebbene si, ho fatto l'aiuto elettricista.
Abbiamo tirato qualche centinaio di metri di cavi e poi ho cablato i quadri elettrici di 5 appartamenti e ho messo le plachette in tre. (mi fanno ancora male le mani per i pugni che ho tirato per montarle).
Stasera riunione della proloco, voglia meno dodici.
Sto vedendo un sacco di persone che non fanno nulla e partecipano solo agli eventi per mangiare e bere a sbaffo.
Per non parlare dei numerosi sprechi che sto vedendo.
Mi sa che mi unirò a qualche altra associazione, c'è un gruppo che pratica ippoterapia per i bambini down e mi sembrano molto più seri e ben organizzati.
Certo, a voler vedere le cose obiettivamente dovrei restare in questa e lottare per organizzare le cose, ma sono l'ultimo consigliere entrato e noto che con molti ho una sorta di riverenza che forse dovrei cancellare.
Se mi fanno girare le scatole mollo tutto e me ne vado ad Andalo per un mese, tanto lo chalet è ancora disponibile.

Sono giorni così, senza programmi a lungo termine e senza particolari obiettivi; forse è lo spirito giusto, forse me ne sto fregando troppo.
Chi può dirlo


Sfasciacarrozze

Ricordo che quand'ero piccolo ce n'era uno vicino a casa mia
Era bello entrarci in bicicletta ed aggirarsi tra i rottami delle varie auto; quando arrivava una new entry il proprietario ci lasciava pure giocare per qualche giorno.
Poi c'è stato il periodo vandalo e si entrava da lui per prendere a mazzate un po' di carrozzerie, non portava a nulla, ma serviva a scaricare un po' di tensione.
Quando è arrivata la moto da trial il parco auto serviva per salirgli sopra in moto, un po' pericoloso, ma era adrenalina pura, saltare sulla macchina e sentire il rumore delle lamiere che si accartocciavano sotto al peso della moto.
Arrivati all'età dell'auto lo sfasciacarrozze serviva per andare a recuperare i pezzi di ricambio per sostituire i danni delle varie serate.
E ora?
Ora ne avrei bisogno per sostituire una plastica della macchina che ho perso o che mi hanno rubato.
Ho provato a cercare, ma qui non ne esiste più nemmeno uno.
Forse le norme ambientali hanno posto fine a certi accatastamenti inquinanti (penso ai vari liquidi di batterie o all'olio motore).
E da voi? ci sono ancora questi fantastici "parchi divertimenti"?


Voglio una donna con la gonna

Non vorrei essere tacciato di maschilismo
Io le donne le rispetto, sempre
Però...
Però sto notando che sempre più donne indossano i pantaloni e a me la femminilità di una donna che riveste un corpo femminile un po' manca
Non è che questa storia della parità sta accorciando sempre più le distanze, snaturando le differenze tra i due sessi?

Festeggiamenti

Ieri con la Proloco abbiamo organizzato una festa per i bambini
Nell'area adiacente il fiume abbiamo predisposto lo scivolo gonfiabile, il percorso a cavallo, l'aiuola dove piantare i fiori, il mago che creava spade con i palloncini e il nutella party.
La zona è molto bella e ben attrezzata per pic-nic e grigliate.
Ho fatto il barista, il cameriere, ho cercato di regolamentare la coda per salire sullo scivolo gonfiabile (anche se sono stato sopraffatto dalla massa di bambini urlanti e scalcianti).
Nei giorni precedenti ho anche costruito un nuovo spazio griglia in sostituzione ad uno danneggiato (ma è meglio non pubblicare la foto perchè sono ancora in cerca di lavoro).
E' stato pesante, ma divertente.

Che ci volete fare, ogni tanto bisogna pur cercare di svagarsi :-)


Sto male

Ti svegli e le notizie iniziano subito a farti capire che era meglio se restavi a letto ancora un po'

Hanno rubato nel parco che stiamo gestendo con la proloco
Mentre vai lì a verificare i danni centri una pianta e rifai parte della macchina
Arrivi al parco e poco dopo ti arriva la notizia che un'amica è morta facendo alpinismo
E in sottofondo c'è la vicina di casa che non c'è più
Jovanotti dice che bisogna riuscire a trasformare il dolore in energia positiva.
Se dovessi riuscirci potrei andare sulla luna a piedi


Forse è il caso di prendersi una bella vacanza




Poi scopri

Poi scopri certe cose che la gente pensa di te che ti fanno dubitare di parecchie cose.
L'altro giorno sono stato definito un latin lover.
A sentire alcuni mi sarei scopato metà paese.
A questo punto viene da pensare che ogni amica con cui sono uscito a cena avrei dovuto anche scoparmela
Anche quella con cui vado al cineforum, mica guardavamo i film, scopavamo sui sedili dell'ultima fila.
E la sorella della mia ex, mica la vedo come una mia quasi sorella, vado a casa sua a chiacchierare e ogni due parole ne approfittiamo per farci una scopata.
Anche le mie migliori amiche, con cui ci troviamo, a volte anche solo in due, mica penseranno che ci si trovi per il piacere di scambiare due parole, per sostenersi a vicenda tra persone single che si stimano, figuriamoci, mi sono scopato anche quelle nei cessi dei vari ristoranti.
Qualunque donna si avvicini, è solo per un secondo fine
Dovrei avere almeno dieci o più eredi sparsi per l'Europa.

Cazzo di malelingue di merda !!!!





Avrei da dire tante cose

Avrei da dire tante cose, molte trite e ritrite.
Potrei crogiolarmi in alcune cose che stanno succedendo.
Ma per il momento preferisco stare a guardare e godermi il momento
Cerco di annullare i pensieri, positivi o negativi che siano
Sono ancora senza lavoro
Ma sono un po' più sereno


Betty tossica

Tutti quanti sappiamo quali siano le azioni sbagliate da non compiere
Conosciamo benissimo le azioni che potrebbero danneggiarci
Ne conosciamo sin da prima le conseguenze
Ma nulla riesce ad impedirci di ripetere quegli errori
Proprio come una droga

Costellazioni familiari

A pasquetta ho partecipato ad una sessione di costellazioni familiari.

La cosa mi ha visto come partecipante un po' scettico, in quanto sono convinto che noi siamo padroni del nostro destino, certo la vita ogni tanto ci mette il suo zampino con qualche ostacolo a sorpresa, ma di base siamo noi che dobbiamo affrontare e superare le cose, senza che nessuno ci possa aiutare.

La cosa che mi spaventa, di questo genere di cose, è sempre quella sorta di sudditanza che viene a crearsi tra il maestro e gli allievi (mi verrebbe quasi da chiamarli discepoli).
Non capisco chi si appoggia ad altri per risolvere i proprio problemi, che vive sempre in attesa di una loro parola per sapere come muoversi, per andare avanti.
Sentirmi dire "chiedi a lui, lui ha tutte le risposte" mi fa venire in mente Guzzanti e quelo.

Non posso però dire di essermi annoiato, fare meditazione mi piace, anche se durante una seduta pomeridiana sono anche riuscito ad addormentarmi e a russare.

La mia vita è incasinata, sono nato Don Chisciotte e prima di affidare ad altri i miei pensieri ho bisogno di abbattere ancora molti mulini.


Perchè io sono io

Perchè io sono io
con i miei pro e i miei contro
con i miei errori
che ho fatto
e che continuerò a fare
non so dove e chi sarò domani
per quel che mi riguarda potrò sparire per sempre
ma sarò comunque sempre vivo

3 birre medie

3 birre medie e il piacere di raccontarsi
di scoprirsi un po' alla volta, di confrontarsi
e sentirsi a proprio agio, senza rendersi conto del tempo che passa
e dirsi che si, è bello passare del tempo in compagnia
3 birre medie


CIMH

È inutile
Stiamo per avere un conflitto
Hai gettato le tue parole
intorno mille volte

Come un bambino che non può entrare in empatia
Tu non parli la lingua
Non hai letto i miei segni

Vuoi sapere cosa penso davvero?
Vuoi sapere cosa credo veramente?

C'è un fuoco che brucia fino a qui
Guarda il fumo che esce dalle orecchie

Oh no, sappiamo entrambi
Altri guai verranno a trovarci
Se siamo tutti soli
Voglio mostrarti cosa intendo davvero
Ma tu sei sempre
All'esterno a osservare

Oh, non vieni nella mia testa?
Vieni dentro, sdraiati nella mia testa
Oh, non vieni nella mia testa?
Voglio solo che tu sia  nella mia testa

Guarda attraverso i miei occhi
Io sono il tuo binocolo
E ogni volta che si otterrà una scossa
Imparerai

Come ci si sente ad essere nella mia dimensione
Permettetemi di essere al centro della vostra attenzione

Vieni ad ascoltare i suoni che sento
La prosa tranquilla e
Il crack del rullante

Lasciare il segno sul mio territorio
Scolpire il tuo nome in tutte le cavità

Oh no, sappiamo entrambi
Altri guai verranno a trovarci
Se siamo tutti soli
Altri guai trovarti
Quando sarai da solo
Voglio mostrarti una cosa voglio dire
Ma tu sei sempre
All'esterno a osservare

Oh, non vieni nella mia testa?
Vieni dentro, sdraiati nella mia testa
Oh, non vieni nella mia testa?


Oh vuoi pezzo della mia mente?
Enfatico e irregolare
Alla goccia di un centesimo
Oh, vuoi un pezzo della mia mente?
Climatico e drammatico
Come Jekyll e Hyde
Oh vuoi leggere la mia mente?
Enfatico e irregolare
Alla goccia di un centesimo
Oh vuoi pezzo della mia mente?
Bla bla bla bla bla

Come il sangue che attraversa le mie vene
Questo è il mio DNA e la mia chimica

Ma dai banchi della congregazione
Non lo saprai mai la vera salvezza

Vuoi sapere cosa penso davvero?
Vuoi sapere cosa credo veramente?
C'è un fuoco che brucia fino a qui
Vedi il fumo che esce le mie orecchie?


Il momento giusto

Te pareva che non ci facevano sull'orario migliore per pubblicare un post sui social. (ci hanno pensato questi signori qui)
Però questo mi pare ben fatto e ha una bella grafica


Inutile dire che io li sbaglio tutti gli orari, a prescindere dal tipo di media

Io sono li

Non ricordo come mai io abbia questo film
Però è ambientato a Chioggia, una cittadina che io amo molto, di cui propone delle bellissime immagini.
E poi parla di migranti cinesi e pescatori veneti e i dialoghi sono sottotitolati entrambi 
Non voglio svelarvi di più, ma a me è piaciuto molto


Vinitaly 2014

Non ci ero mai stato, anche se ne avevo sentito parlare da parecchi amici e avevo visto i vari servizi in tv.
Il biglietto di ingresso costa 50 €, ma basta organizzarsi con amici viticoltori, ristoratori e rappresentanti per procurarsi l'invito gratis; noi eravamo in sette, ma per paura di non avere biglietti a sufficienza, siamo riusciti a procurarci 12 inviti.



All'interno della fiera i padiglioni sono suddivisi per regione.
I professionisti della visita partono già da casa con una lista dei vini che vogliono assaggiare, ma noi abbiamo preferito andare a braccio, facendoci attirare dagli stand che più ci piacevano.
Conservando un briciolo di lucidità abbiamo preferito orientarci dapprima sui bianchi spaziando dal Trentino alla Sardegna

Per il pranzo abbiamo scelto di provare il ristorante "taste italy by doctor wine" dove, dietro la "modica" cifra di 40 € potevi scegliere tra i menù di due schef e godere di una lista di vini di tutto rispetto.
Il bello di questo ristorante è che, oltre all'ottima cucina, puoi scegliere di assaggiare tutti i vini che vuoi.



Al pomeriggio ci siamo dedicati ai vini rossi e a qualche passito, per finire con un assaggio di due grappe.



Occorre dire che, dopo le 16, i volti delle persone che si incrociavano fuori dai capannoni erano sempre più alterate dalle degustazioni, ma regnava comunque un clima molto gioviale.
Un sincero ringraziamento va all'amica Angela (si, sempre lei, l'amica avvocato) che, oltre ad essere compagna di mille avventure, era in fiera come rappresentante dell'azienda vinicola Teo Costa  e che ci ha deliziato facendoci assaggiare ben 5 titpi diversi di vino ed offrendoci un tagliere di affettati, un piatto di tortellini del plin e uno di gnocchi al gorgonzola.
La fiera rimane aperta fino alle 18:30, ma vi posso garantire che è ben difficile riuscire ad arrivare sino a quell'ora rimanendo sani.

Per il pernottamento siamo riusciti a trovare posto in un fantastico B&B a pochi chilometri da Verona 






Per gli spostamenti dal B&B a vinitaly e successivamente dal B&B al centro di Verona abbiamo scelto di noleggiare un furgone con conducente, evitando di incorrere in rischiose multe e ritiri di patente. Certo il noleggio è un po' caro, ma essendo in sette siamo riusciti ad ammortizzarlo abbastanza bene.

A cena,su consiglio di un amico,  siamo andati all'Osteria caffè Ripasso, dove abbiamo mangiato molto bene, accompagnando il tutto con tre bottiglie di amarone della valpollicella e successivamente concedendoci una gita in centro sino alla piazza dell'erbe per mischiarci alla gente che ancora alle due di notte stava animando la movida locale.

Alle tre di notte c'era qualcuno che ancora voleva divertirsi concedendosi una nuotata nella piscina del B&B, ma constatando, purtroppo, che era coperta dal telo per riscaldare l'acqua.

E' stata una gita davvero piacevole e che ci ha permesso di scoprire nuovi vini e nuovi sapori, la compagnia è stata davvero fantastica e goliardica.
Stiamo già organizzandoci per tornare anche l'anno prossimo.

PS. per precisione dei numeri posso dirvi che siamo riusciti ad assaggiare 43 diversi tipi di vino, ma va tenuto presente che si trattava di piccoli assaggi e non di bicchieri con dosi normali e che oltretutto alcuni vini li assaggiavamo appena per poi versare il contenuto nell'apposito raccoglitore.




Pensieri svizzeri

Questo è quello che ha scritto una madre svizzera pochi giorni fa su un quotidiano del posto

"Come può un ragazzino ticinese di 16 anni competere con un italiano di 25 per un posto di apprendistato? Mio figlio giorni fa si è presentato ad un colloquio in una palestra del luganese che aveva libero un posto per apprendista.
Dopo aver mandato il suo curriculum e aver telefonato diverse volte per chiedere un appuntamento, si è presentato come richiesto in palestra e gli è stato detto che avevano già preso un 25enne italiano con esperienza che si era iscritto alla scuola per poter parificare i suoi studi già precedentemente fatti.
Io mi chiedo: ma allora perché scrivete che sono disponibili posti di apprendistato, illudendo ragazzini con tanta voglia di fare ed entusiasmo per poi sentirsi dire che è stato scelto un “adulto frontaliere” già formato e per di più non ticinese… che futuro avranno mai i nostri giovani?
Sono davvero molto amareggiata perché non è la prima volta che mio figlio e tanti altri ragazzi come lui si vedono passare davanti da frontalieri furbetti, già adulti che si prendono i posti di ragazzini. Non è giusto. Scusate lo sfogo ma vedo il futuro dei nostri ragazzi davvero molto difficile…"

Al di là di quella che possa essere la mia opinione sul comportamento del titolare della palestra, dai commenti dei lettori si capisce che anche gli svizzeri non siano messi proprio bene e un sacco di imprenditori sfruttano la manovalanza estera pagandola la metà di quello che gli costerebbe un loro conterraneo.

Spesso guardiamo alla Svizzera come ad una nazione dove tutto procede molto meglio che qui, ma non sono convinto che sia davvero così.
Temo che la corruzione e tutti gli altri traffici ad essa legati si siano ormai diffusi in tutta Europa e nel resto del mondo.

Ciò non toglie che anche io stia continuando a cercare lavoro lì, perchè la metà di un loro stipendio è pur sempre il doppio di quelli italiani.


Immagini

Ieri sera chiacchieravo con un mio amico fotografo, mentre partecipavo ad una sua mostra qui in zona.
Lui è abbastanza conosciuto, anche se fatica a mantenersi con l'attività di sola fotografia.
Sono anni che pratica questo lavoro, soprattutto ai concerti.
Ha avuto la fortuna di fotografare un concerto dei Led Zeppelin nel 1971 e era presente anche al concerto dei Deep Purple a Montreux, proprio quello che a causa di un incendio diede origine alla canzone "Smoke on the water".
Ha fotografato anche un sacco di artisti di musica jazz, soprattutto in bianco e nero.
Parlando con lui, vedendo i sacrifici che fa e le difficoltà che incontra a mantenere l'attività, mi viene sempre più da pensare che anche il copyright dovrebbe essere ancora più rispettato, soprattutto su internet


La foto l'ho presa dal suo sito, mi sa che la prossima volta che lo vedo dovrò offrirgli una birra

Ti lascio

Ci pensavo proprio ieri sera, prima di andare a dormire
Ho avuto un tot di storie, ma solo due volte sono stato lasciato; tutte le altre ho lasciato io.
Anche l'ultima, ha avuto la forza di dirmi che è ancora legata al suo ex, ma non ha avuto la forza di porre la parola fine alla nostra storia.
Poi ascolti le persone, ti guardi un po' in giro; e trovi un sacco di ragazze che si lamentano del fatto che i ragazzi non hanno nerbo e personalità, salvo poi buttarsi tra le braccia dei soliti cretini.
E allora sai che faccio?
Ti lascio, lascio anche l'illusione di trovare qualcosa.
Per ora mi dedico a me, solo a me

230 km/h

Mio cugino è maestro di sci, ma è anche allenatore della squadra femminile di chilometro lanciato.

Stamattina ha postato la foto di una sua atleta che ha stabilito il suo record personale a 230,769 km/h

Avete idea di cosa voglia dire viaggiare a quella velocità?

Io a suo tempo avevo provato insieme a lui a fare alcune discese, ma ricordo che ai tempi non superai la velocità di 160 km/h


On error

Prendo spunto dal post di ieri di Kermitilrospo per rispolverare alcuni ricordi

Io non avevo il commodore 64, ma lo zx 80
Mi piaceva perchè era meno conosciuto e perchè aveva dei bellissimi tasti in gomma (solo più avanti mi sono accorto che quei tasti in gomma erano si piacevoli al tatto, ma rallentavano la velocità di digitazione)

Ricordo le giornate passate davanti a quel computer a editare programmi, i primi proprio semplici, poi via via più complessi.

Il dover numerare tutte le righe per dargli un ordine di esecuzione
L'inserimento di una riga di comando che, in caso di errore, ti dicesse da dove ripartire
Il comando era molto semplice "on error go to" e poi specificavi il numero della riga da cui ricominciare

Ecco, ora io mi sento un po' come quel comando, solo che non mi è stato detto da quale riga ricominciare





Un po' di movimento

Da due mesi ormai vado in palestra 4 volte alla settimana
Ho iniziato alla sera, andandoci insieme alla mia amica Angela
Ogni tanto riusciva a staccare dal lavoro e potevamo andarci in pausa pranzo
Adoro andarci in pausa pranzo.
C'è pochissima gente, e quella presente è in palestra per allenarsi e non per martellare o mettersi in mostra
Nonostante tutto, anche in questi orari, si incontrano persone di vario genere

C'è il sosia di Zequila, che passa più tempo al cellulare che a fare esercizi, si iscrive a tutti i corsi dove sa che può incontrare delle ragazze e non perde occasione per mettersi in mostra.

C'è l'emulo di schwarzenegger, che prova a sollevare quintali di pesi emettendo grida mostruose.

Ci sono i maniaci del "ti piace vincere facile" che chiedono una scheda per una frequenza di tre giorni alla settimana e subito dopo chiedono quali integratori devono prendere, salvo poi presentarsi in palestra al massimo una volta a settimana.

C'è il superaccessoriato, che si presenta sempre con l'ultimo capo supertecnico e che immancabilmente spreca tutto il suo tempo a mostrarlo agli altri, senza nemmeno sudarci dentro una volta.

e poi ci sono io :-)

Io che mi presento con i pantaloncini a metà coscia dell'adidas abbinati alle magliette delle più improponibili marche di birra.
Io che arranco e avvampo sul tapis roulant per coprire quei 25 minuti e superare il limite dei 4 km di percorrenza.
Io che tutte le volte che vado ad usare qualche attrezzo faccio quasi fatica a togliere i pesi di quello che si è allenato prima di me

Io che però in palestra mi scarico e sto bene


Ci vuole

Ci vuole coraggio anche ad essere autolesionisti

Quando sarò morto

Prima di morire devo prendere in considerazione alcune cose

Potrei dare retta a Fabri Fibra e Marracash approfittando del tempo a disposizione per riposare



Oppure potrei scegliere di fare incidere dei dischi con le mie ceneri alla modica cifra di 3.000 Sterline come pubblicizzato da questo sito

Se avrò la fortuna di aver vissuto a fianco di una donna innamorata potrò sempre scegliere di  far trasformare le mie ceneri in diamante, alla modica cifra che spazia tra i 3.000 e 20.000 €, come indicato qui 

D'altra parte si tratta solo di un corpo e anche se credessi nella reincarnazione non saprei proprio che farmene del mio vecchio involucro

In ogni caso ci tenevo a tranquillizzarvi, non sto pensando di morire, ho solo trovato alcuni siti strani.

20 minuti

Questo il tempo che mi separa dalle piste da sci
Ho un amica che mi ha dato appuntamento per andare a sciare con lei oggi
Giornata di sole stupenda oggi
Sarebbe l'ideale
Ma non ne ho voglia
Oggi butta così


y 10 bordeaux

Non è rivolta a nessuna in particolare, ma questa canzone la sento spesso mia

)

The tourist

Ieri sera mi sono visto questo film
Nulla di speciale, ma ha aumentato la voglia di visitare Venezia
Ad oggi sono 4 le città che vorrei visitare

Venezia
Roma
Istanbul
Berlino

Il tempo di sistemare alcune cose e mi organizzo per cominciare con le visite

Prima però devo finire di organizzare la visita a Vinitaly a Verona


Ma chi io? Un premio?

Ecco, io non sono uno da premi, di solito non li faccio mai
ma questa volta ci provo e dopo aver ringraziato Simona mi metto subito a rispondere alle domande
Però vi avviso subito che non farò delle nomine e non porrò altre domande, chi vuole partecipare sarà libero di farlo di sua spontanea volontà.

1) Libro preferito?
Il mio libro preferito è "Il profumo" di Suskind, mi ha fatto amare il mondo dei profumi e insegnato un sacco di cose su come si producono.

2) Se avessi 1 milione di Euro cosa faresti?
Comprerei una harley davidson e me ne andrei in giro per il mondo.

3) Il tuo metodo provato anti-tristezza?
Una buona birra belga con gli amici.

4) Quel desiderio cosi nascosto che quasi quasi nemmeno lo ammetti a te stesso/a?
Riuscire a dare una svolta netta alla mia vita.

5) Puo' cascare il mondo, ma tu ti senti a Casa a...?
quando cammino lungo le strade di Varzo

6) Il cibo di cui non puoi assolutamente fare a meno
Pizzaaaaaaaaa  :-)

7) Il buon proposito che puntalmente NON riesci a soddisfare?
Smettere di fumare, off course

8) Hai avuto un Momento Perfetto?
No

9) Amore per te vuol dire?
Amica, amante, complice; il tutto in un'unica donna


10) Se tua madre aprisse i tuoi cassetti, troverebbe qualcosa di cui si stupirebbe?
Si, anche perchè vivendo da solo non sono molto attento a nascondere le cose

Tutti amici

Al mattino esco sempre sul balcone a bere il the e a fumare la prima sigaretta.

Dal balcone vedo le auto passare sulla strada a circa 50 mt da me.

Oggi sono passate parecchie macchine e vedevo tutti che quando arrivavano davanti a me alzavano il braccio in segno di saluto.

Bello iniziare la giornata con gente sconosciuta che ti saluta.

Poi mi sono accorto che stavano abbassando l'aletta parasole della loro auto.



La sorgente dell'amore

Non so come sono arrivato a questo film.
Non ricordo chi me lo abbia suggerito o dove ne abbia letto la recensione.
Ma ha una bellissima fotografia e tratta la situazione femminile in medio oriente.
Certo, i toni sono forse smorzati o europeizzati, ma ne parla
E comunque vale la pena di passare due ore con questa pellicola


Lettera ad una amica

Buongiorno,
come va oggi?
Io sto vivendo un periodo strano
La vicina di casa è tornata a farmi visita e stavolta sembra con intenzioni serie, io non so che pensare, forse è il modo giusto di approcciarsi a me, per superare questa mia paura di amare, di legarmi a qualcuno, anche se lo desidero davvero.
Dovrei fare un po' di psicanalisi, per capire da dove parte questa paura, questa insicurezza, questo voler tutto e il contrario di tutto.
Poi ci aggiungi mille altre sfumature di quelle che compongono una storia d'amore e ti ritrovi a divagare su mille argomenti, senza venire a capo di nulla.
Forse dovrei affrontare le cose una alla volta, ma non ci riesco mai, nemmeno in quelle più semplici

L'unico punto fermo in questo momento rimane la palestra

Il resto è tutto tra le nuvole, il lavoro, la vacanza di un mese in montagna, i soldi, la voglia di comprare la moto

Forse dovrei fare di più, prendere più iniziative, ma spesso capita che ti alzi la mattina, fai due cose al pc, rispondi a qualche blog e ti ritrovi che è subito mezzogiorno e devi prepararti da mangiare.

Ah si, ecco al cosa positiva, sto cucinando molto di più, spesso capita che apro il libro di ricette, ne scelgo una, poi corro a comprare gli ingredienti e mi metto ai fornelli.

altre cose positive?

Non saprei, ma di certo non è comunque un periodo negativo

A presto

Charlie

Tapis roulant

Bello venire in palestra di mattina, non c'è mai nessuno.

Adesso mi imposto i miei bei 20 minuti a 8,5 km/h e poi mi butto sugli attrezzi.

Certo che però correre e pensare a tutte quelle sigarette...

Comincio ad accusare una certa fatica...

E questo qui adesso vicino a me cosa vuole?

Azz, ha impostato la velocità a 10 km/h, mi sta cofondendo il passo.

Concentrati Charlie, non farti distrarre.

E poi lui avrà almeno 20 anni meno di te, non sa nemmeno se ci arriverà alla tua età

Qualcuno diceva che le radici profonde non muoiono mai

OK, seppellitemi superficialmente...

Muori bastardo !!!!! 

Ok, 20 minuti finiti, andiamo a farci un po' di attrezzi, che poi devo andare a pranzo in quel bel ristorantino sul lago


Quanne ce vò, ce vò


Giovani ? Vitelloni ? Crescono ?






pensieri sparsi

Si continua a inviare mail per candidarsi ad offerte di lavoro e si continua a collezionare risposte negative; in Italia e anche in Svizzera, dall'Europa devono ancora rispondermi.

Mi hanno offerto un mese in una baita sperduta sopra Trento, non so se accetterò, ma la cosa mi attira molto, anche se significa dover fermare per un mese le ricerche di lavoro.

Devo smontare il cruscotto della macchina per cambiare le lampadine del condizionatore, sarò in grado di rimontarlo o succedeva come con la vespa e mi avanzerà qualche pezzo?

Faccio fatica a decidere cosa mangiare e così mi tocca ogni volta uscire di corsa e andare al negozio a comprare quello di cui ho gola in quel momento.

Domani mi vedo con una persona che al 90% vorrà propormi una di quelle cose di web marketing, mi chiedo quanto resisterò ad ascoltarla prima di fanculizzarla.

Ci vuole il giusto diversivo, altrimenti qui entro in loop


Doctor vs Escort

Fatico a capire dove stia la differenza e chi guadagni di più.

Se sia una escort che per un ora e 100 € ti si concede senza nulla chiedere

O se sia il dottore, che per un certificato medico per la palestra ti chiede 50 € senza nemmeno averti visitato e ti liquida dopo soli 10 minuti (passati tra l'altro a chiacchierare di politica).

Alla fine di entrambi gli incontri sempre di una pratica di "introduzione" si tratta, ma la seconda mi brucia ancora.


Chi si ferma è perduto

Oltretutto gli viene pure la pancia...

e quindi? 

quindi palestra, 4 giorni a settimana, più partita settimanale a squash.

Oltre a mantenerti in forma, libera anche la mente, proprio quello di cui ho bisogno in questo periodo

e poi...

anche se non sembra, dopo la palestra ti senti con maggiori energie

Oggi ho incontrato anche parecchi amici che non vedevo da tempo e sono scattate subito le uscite in snowboard da organizzare.

Quindi ora bando alle ciance, si scende  a sciolinare la tavola e controllare gli attacchi, da settimana prossima si riparte anche con quello.


Today is my birthday

Oggi è il mio compleanno e la soddisfazione di prima mattina è stata rispondere in primis agli auguri che mi faceva via fb quel pirla del mio ex capo :-)

Poi non dite che non vi avevo avvisato

Avete presente il tagliando dell'assicurazione auto/moto?
Quando l'agenzia assicurativa ve lo consegna il tagliando è attaccato ad un certificato che attesta l'originalità dell'assicurazione.
Bene, sappiate che anche quella parte di certificato deve essere conservata in macchina ed esibita ad ogni richiesta delle forze dell'ordine, altrimenti incorrerete in una multa.
Come lo so?
Non fate domande inutili.
So però anche che questo controllo è dovuto al sempre maggior numero di persone che circolano con tagliandi assicurativi falsi o contraffatti.
Se vi capita di avere un incidente (non ve lo auguro, ma vi assicuro che può capitare) e volete verificare che l'altra vettura coinvolta sia coperta da assicurazione potete fare due cose.
Chiamare le forze dell'ordine oppure utilizzare un'applicazione per smartphone disponibile sul sito portale automobilista e tramite il quale, inserendo la targa del veicolo coinvolto, potrete verificare subito la validità del certificato.
L'applicazione (o anche solo la registrazione al sito) vi darà anche modo di verificare anche quanti punti patente avete e altre informazioni quali scadenze bolli e revisioni dei veicoli di vostra proprietà.

Ora non dite che non vi avevo avvisato ;-)