Cosa penso di te

E mi chiedi cosa penso di te, e di noi.
Ma io non ti so dire cosa penso di noi.
Quando sono insieme a te sto bene, alle volte ho anche voglia di baciarti.
Ma, quando non ci sei, non mi manchi.
Non ti penso ogni momento.
Ho una vita troppo intensa per fermarmi a pensare a qualcuno
E poi, cosa vuol dire, dove vuoi arrivare
Ormai non so più cosa voglia dire essere innamorati.
Ti piace una persona, vedi alcune cose che ti attraggono, ma non ho voglia di sbattermi per approfondire.
Non credo più nel colpo di fulmine, non puoi innamorarti di una persona che non conosci.
Perchè significherebbe innamorarsi  di un'illusione, di una figura che abbiamo creato noi stessi.
Poi magari nella realtà questa è lontana anni luci da ciò che ci eravamo prefissati e rimaniamo delusi.
Ma non è la persona che ci delude, siamo noi che ci siamo fatti un'idea sbagliata.
E allora di cosa ti innamori?
Che, se continuo a frequentarti, sono sicuro che a breve troverò qualcosa di te che non mi paice.
Forse hai ragione
Forse non sono più capace di innamorarmi.
Ma in questo clima di incertezza preferisco mettermi alla guida, ascoltare un pezzo dei Pearl jam e abbandonarmi a queste lente nebbie alcoliche che mi avvolgono.
Da solo
Senza correre il rischio di fare male a qualcuno



15 commenti:

BlondeGirl V ha detto...

Mi ha messo malinconica paura questo post.

Non potrei vivere cosi...

Un sorriso.

Francesco ha detto...

quindi giustamente ti manderà a cagare, a meno che non sia un rapporto impari. ma sai che soddisfazione....

Silver Silvan ha detto...

Ma che è, la nuova versione di Cuori nella tormenta?

franco battaglia ha detto...

..e comunque , anche se da solo, devi guidare nel deserto se non vuoi rischiare di far fuori nessuno in preda alle nebbie alcoliche... ;)

UnUomo.InCammino ha detto...

Mi piace questa riflessione.
Sto bene con te, sto da dio. Ma quando non ci sei non mi manchi.

Bene, direi che questo è il principio di un buon amore!
Non due che c'hanno buchi, problemi mancanze, due bottiglie un po' o anche parecchio vuote, ma due persone che hanno una belle vita, soddisfacente, colma di vino buono e quando sono insieme, stanno bene insieme.

Grande Charlie il nuovo filosofo! :)

Charlie Brown ha detto...

@ BlondeGirl V

paura di cosa?

Charlie Brown ha detto...

@ Francesco

non necessariamente una delle due tue ipotesi

Charlie Brown ha detto...

@ Silver Silvan

sa com'è Orgoglio e pregiudizio mi pare l'abbiano già scritto

Charlie Brown ha detto...

@ franco battaglia

dove abito io hai la possibilità di guidare per km senza incontrare nessuno :-)

Charlie Brown ha detto...

@ UUIC


grazie, ma sono solo all'inizio e si tratta solo di un primo passo

Silver Silvan ha detto...

Senta, ma lei sa cos'è la fame? Quel contorcimento di budella che ti prende in assenza di cibo? O l'acquolina in bocca quando vede qualcosa che ingriffa i succhi gastrici? No, perché sembra che i sintomi siano gli stessi. A meno che non si abbia un ferreo controllo su se stessi o ci si dia all'ascetismo, i segnali della fame li avverti per forza! Mi sento di dedurne che lei la fame non sappia proprio cosa sia e non l'abbia mai provata! Ne tragga le dovute conseguenze.

BlondeGirl V ha detto...

Non saprei di "cosa" , ma è di una malinconia strana... come se fosse un ricordo.

Ovviamente, è solo una mia idea di ciò che leggo :)

Charlie Brown ha detto...

@ Silver Silvan

quindi la prossima volta che provo queste sensazioni e mi trovo vicino ad una ragazza devo morderla?

sarà mica una moda lanciata ai mondiali di calcio?

Charlie Brown ha detto...

@ BlondeGirl V

in realtà è riferito ad un'incontro che ho avuto con una mia ex lunedì a pranzo

Cenerentola a Mezzanotte ha detto...

Forse non è lei.

Vieni ad uno spettacolo di Magia, Charlie. Ne faccio uno tutti i pomeriggi alle 17.00. C'è il tè. E pure i biscotti.