Di tango ed elettricità

Grazie ad alcuni suggerimenti di UUIC in questi giorni sono riuscito a rintracciare alcune persone della zona che ballano il tango e ieri sera sono andato a vedere una lezione qui vicino, in un piccolo paesino (Oira) che solo per il paesaggio che offre già ripaga dei ben 12 km che ho dovuto fare.
Il corso è già iniziato da alcuni mesi e non potevo iscrivermi, in totale c'erano 4 coppie, anche se il maestro ci ha spiegato che all'inizio erano molti di più, ma poi in molti si ritirano.
Perchè imparare il tango non è facile, richiede molto impegno e molto esercizio.
Purtroppo non ho potuto vedere ballare gente veramente brava, ma sono d'accordo che andrò con loro qualche volta a Milano, dove il livello è molto più alto.
Alle 11 ho dovuto abbandonare la compagnia, perchè oggi lavoravo.
Ebbene si, ho fatto l'aiuto elettricista.
Abbiamo tirato qualche centinaio di metri di cavi e poi ho cablato i quadri elettrici di 5 appartamenti e ho messo le plachette in tre. (mi fanno ancora male le mani per i pugni che ho tirato per montarle).
Stasera riunione della proloco, voglia meno dodici.
Sto vedendo un sacco di persone che non fanno nulla e partecipano solo agli eventi per mangiare e bere a sbaffo.
Per non parlare dei numerosi sprechi che sto vedendo.
Mi sa che mi unirò a qualche altra associazione, c'è un gruppo che pratica ippoterapia per i bambini down e mi sembrano molto più seri e ben organizzati.
Certo, a voler vedere le cose obiettivamente dovrei restare in questa e lottare per organizzare le cose, ma sono l'ultimo consigliere entrato e noto che con molti ho una sorta di riverenza che forse dovrei cancellare.
Se mi fanno girare le scatole mollo tutto e me ne vado ad Andalo per un mese, tanto lo chalet è ancora disponibile.

Sono giorni così, senza programmi a lungo termine e senza particolari obiettivi; forse è lo spirito giusto, forse me ne sto fregando troppo.
Chi può dirlo


23 commenti:

Wannabe Figa ha detto...

L'iniziativa dell'ippoterapia è lodevole.
Una mia cara amica lo fa di lavoro, e ti assicuro che non è per nulla facile. Ci vuole un certo carattere (che io ho scoperto di non avere)e anche alcune competenze se ci sono patologie particolari.

In ogni caso, in bocca al lupo :-)

Silver Silvan ha detto...

Che belle nocche! Sono sue?

Francesco ha detto...

oddio, un altro tanghero !

Nuvola Sospesa ha detto...

Bravo, bravo!

Cosi' si fa! :)

B.

franco battaglia ha detto...

Un mese a Andalo si (ma non ci sono scuole di tango.. eh eh..)

Charlie Brown ha detto...

@ Wannabe Figa

Alla fine ho deciso di rimanere dove sono, ma cambieranno un po di cose.
Sarà dura fargli digerire la redazione dei budget per ogni evento, ma è un inizio

Charlie Brown ha detto...

@ Silver Silvan

No, vuole che le invii una foto delle mie?

Charlie Brown ha detto...

@ Francesco

per ora semplice osservatore

Charlie Brown ha detto...

@ Nuvola sospesa

Grazie :-)

Charlie Brown ha detto...

@ Francesco battaglia

però il nome del paese mi aveva fatto sperare di si (mi è venuto subito in mente speedy gonzales)

UnUomo.InCammino ha detto...

Uh, dalla meraviglia delle alpi piemontesi a quelle trentine.

Come ti scrivevo in privato se ti prenderai il morbo del T. inizierai anche a girare molto. Altro che 12 km... ;)
Andare a vedere i corsi è palloso, non come ascoltare lezioni di solfeggio ma quasi.

Persone che non fanno nulla e magnano a sbaffo.
Ahahah, tutto il mondo è paese.

Molto bello il pensiero della pagina che hai fotografato.
E' un principio di liberazione e rinascimento.
E il viatico per grandi Amori.

Charlie Brown ha detto...

@ UUIC

incrocio le dita :-)

Francesca ha detto...

Bello il tango, mi piacerebbe moltissimo....

UnUomo.InCammino ha detto...

Francesca...
Ocio! Quella roba dà dipendenza,il tango causa 'na sindrome che poi non ti levi più.
Io ti sconsiglio.
Francesca avvisata Francesca mezza salvata.

:)

Silver Silvan ha detto...

Ahahahah, magari! Faccio collezione di foto nocchiute!

Charlie Brown ha detto...

@ Francesca

Per il tango devi rivolgerti a UnUomoInCammino :-)

Benvenuta

Federica ha detto...

un corso di tango me l'avevano proposto ma non è proprio ilmio mondo quello del ballo!

valuta tu se le cose si possono cambiare con uno sforzo consono alle tue forze, se no cambia aria!

Silver Silvan ha detto...

E se facesse un bel corso di fango? Così si cura pure i reumatismi.

Charlie Brown ha detto...

@ Federica

mi sono dato un mese di tempo per cambiarle ;-)

Charlie Brown ha detto...

@ Silver Silvan

Non soffro di reumatismi

Silver Silvan ha detto...

Nemmeno io! Motivo per cui aborro il fango!

Patalice ha detto...

io giuro ammiro chi riesce a ballare intimi balli, con perfetti sconosciuti senza cercare di accoppiarsi in pista...
sarà che il ballo di coppia mi affascina come i documentari sui quadrupedi della foresta

Charlie Brown ha detto...

@ Patalice

dipende sempre dalla compagna di ballo ;-)