Il mio nuovo vicino di scrivania

Ho un nuovo vicino di scrivania, me lo hanno affibbiato stamattina.
E' un signore indiano sui 50 anni, le mani piene di anelli, un aria simpatica.
Comunichiamo in inglese maccheronico, abbinato ad una accentuata gestualità.
Non so per quanto tempo si fermerà da queste parti, ormai ho imparato a non affezionarmi ai miei vicini di scrivania, però questo qui è proprio un tipo strano e lo sto tenendo d'occhio.
Non ho capito se è un mafioso, un supertecnico o se cercherà anche lui di vendermi delle rose.
Per ora gli ho offerto il caffè, lui ha ricambiato offrendomi una sigaretta indiana.
Da lì ho capito subito che da lunedì gli dirò che ho smesso di fumare.
Va bene il buon rapporto con il vicinato, ma farsi del male gratuitamente proprio no.

13 commenti:

Sole d'autunno ha detto...

Secondo me è un segno..
E' segno che devi sul serio smettere di fumare.. mica puoi dirgli che hai smesso e poi farti beccare in cortile?! :D

Charlie68g ha detto...

Tranquilla sole
vado a fumare in ascensore ;-)

Dany ha detto...

Non si fuma in ascensore....

P.S. Mi sono fatta raccontare il finale del film di ieri sera da Marco ;-)

Ale ha detto...

Chefilmchefilmchefilm????

Ciao ragazzi, sono tornata :)

Charlie che bello, così vedi tanta gente nuova! :)
Vorrei anch'io dei colleghi...sigh...

Ahahahahahah ;D

Charlie68g ha detto...

Ale se vuoi ti faccio assumere qui, ma poi non venire a lamentarti da me che vuoi tornare al tuo vecchio posto di lavoro

Ale ha detto...

Ahahahah perchè, dici che il tuo posto è peggio del mio?ussignur non posso crederci! :)

Charlie68g ha detto...

stavo giusto considerando adesso che negli ultimi 5 mesi in quella scrivania si sono alternate 6 persone diverse
vorrà pur dire qualcosa no?

Ale ha detto...

ahhhhh cavoli non avevo capito! pensavo si trattasse di colleghi/collaboratori che, finito il loro lavoro, se ne tornavano da dove erano venuti...
Uhm.O.o
Allora mi sa che resto.
Qui. :)

MaryLù ha detto...

Che c'era in quella sigaretta eh?? Dì la verità su!

AndreA ha detto...

Ah, ora hai anche Bin Laden in ufficio??? O_o

Charlie68g ha detto...

mary ti giuro che all'apparenza sembrava normale
però poi quei coniglietti rosa che correvano per tutto l'ufficio mi hanno un po insospettito

Charlie68g ha detto...

Andrea questo più che bin laden mi ricorda il tipo che cantava "mettete dei fiori nei vostri cannoni"

Charlie68g ha detto...

Ale sono tutti ancora dipendenti della ditta, ma stranamente non lavorano più in sede