Le origini

Ecco, stanotte prima di addormentarmi stavo facendo alcune considerazioni sulle varie lingue europee.
Premesso che di queste io conosco solo l'italiano, lo spagnolo, l'inglese e il francese (il tedesco no, perchè quando mi hanno iscritto a scuola facevano solo inglese e francese e nelle sezioni di inglese non c'era più posto, così mi sono dovuto beccare di nuovo il francese, che avevo già fatto in collegio a Ginevra, ma questa è un'altra storia e mi sto dilungando)

Cmq mi chiedevo, di queste lingue, quale sia l'origine comune. In principio mi pare ci dovesse essere la mesopotamia, ma non ne sono così sicuro.

Però da domanda che mi frullava in testa è relativa al fatto che per alcune lingue la parola "perchè" ha diverse definizioni in funzione del fatto che si tratti di una domanda o una risposta.

Faccio l'esempio

Italiano - Domanda: Perchè - Risposta: Perchè
Spagnolo - Domanda: Porque - Risposta: Porque
Francese - Domanda: Pou qoui - Risposta: Parce que
Inglese - Domanda: Why - Risposta: Because


Insomma, la mia domanda è: Perchè?



24 commenti:

Boh ha detto...

Ma è "semplicissimo".....
Ti do la spiegazione scientifica... ;)
Italiani e spagnoli, hanno il mare, il sole e dediti al divertimento e cazzarare....
Francesi e Inglesi... clima più rigido, nebbia e pioggerelline infinite, tristi di loro....
In poche parole.... abbiamo altro da fare per poter star a pensare quale è la domanda e quale la risposta :p
Ecco... questo è il PERCHE' :p

Federica ha detto...

perché a noi piace farla semplice :)

Francesco ha detto...

Frengo/Albanese parlava di "uai" e "bicaus"

diversamenteintelligente ha detto...

fai domande difficili a questa mente che ondeggia tra la voglia di dormire su un divano e la voglia di una passeggiata lungo lago... e poi Boh ti ha già risposto :)

UnUomo.InCammino ha detto...

Warum? Weil...

I meccanismi della formazione delle lingue, in effetti, sono e complessi e affascinanti.

Charlie Brown ha detto...

@ Boh

quindi tra un po non faremo nemmeno più domande :-)

Charlie Brown ha detto...

@ Federica

o sono loro che mano complicare le cose?

Charlie Brown ha detto...

@ Francesco

L'albanese non l'ho ancora studiato, andrò a vedermi qualcuna delle sue repliche ;-)

Charlie Brown ha detto...

@ diversamente intelligente

per arrivare al lago dovrei fare almeno 30 km, mi sa che mi metto pure io a dormire sul divano, anche perchè sono finiti i simpson :-(

Charlie Brown ha detto...

@ U.U.I.C.

Ecco il tedesco è l'unica lingua che dovrei conoscere e di cui sono completamente all'oscuro :-(

Ricordo che una volta ho conosciuto un tipo che mi ha parlato un po delle cose che ci sono in comune tra le varie lingue (tipo otto, notte, e altre che però ho dimenticato)

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Tedesco- Domanda: warum. Risposta: weil.

Boh ha detto...

Sarà mica un caso che noi italiano gesticoliamo (anche gli spagnoli se la cavano)... pochi gesti, risolutivi.... e fanculo alla complicazioni linguistiche (Che poi la nostra è una delle lingue difficili.... infatti non la conosco bene ;) )

Charlie Brown ha detto...

@ Vincenzo

allora siamo solo noi italiani e gli spagnoli che non hanno due parole diverse, comincio a pensare sempre di più che Boh abbia ragione

Charlie Brown ha detto...

@ Boh

mi iscriverò ad un corso di gesticolato-tedesco

Patalice ha detto...

...che figure facciamo sempre in giro...
pure nelle grammatiche siamo bamboccioni!

Charlie Brown ha detto...

@ Patalice

non so se bamboccioni o con un gran senso pratico :-)

Angelo.G ha detto...

correggo un tuo refuso:
Italiano
Domanda: Perché?
Risposta: Fatti i cazzi tuoi!

Charlie Brown ha detto...

@ Angelo

azz, quanto ancora devo studiare

Sara ha detto...

è sicuramente un argomento interessante quello delle affinità linguistiche

kermitilrospo ha detto...

perchè di sì.

Charlie Brown ha detto...

@ Sara

è una cosa che affascina molto anche me, prima o poi riuscirò ad approfondire

Charlie Brown ha detto...

@ Kermitilrospo

eccerto :-)

TOMETOO... ha detto...

Secondo me è PERCHE' altrimenti pensano che anche la risposta possa essere una domanda....
Esempio:
- why did you put the cat under the table?
- Because it was written on the english book on the table.
- Ah, ok.
Un anglosassone se tu dicessi:
- why did you put the cat under the table?
- Why it was written on the book on the table.
- Ehm, sorry, I asked why did you put the cat under the table?
- Of course I understood...Why it was written on the book on the table!
...
e cosi via fino alla zuffa in tutto il pub... :D

Charlie Brown ha detto...

@ tometoo

ah, ecco; un po' come alcune filastrocche che si ripetono all'infinito.

Però la cosa potrebbe valere anche per l'italiano.

Benvenuta :-)