Insofferenza, razzismo o cosa?

Ieri sera sono arrivato in aeroporto e, mentre attendevo che arrivassero i bagagli sul nastro trasportatore, mi sono ritrovato circondato da un'orda di cinesi.
Hanno iniziato a litigare tra di loro e con altra gente per accaparrarsi una miriade di carrelli.
Non so come mai, ma i cinesi quando parlano urlano sempre e devo dire che già a quel punto avevano messo già a dura prova la mia pazienza.
Poi un tipo ha pensato bene di mettersi, con i suoi tre carrelli, proprio dietro di me, impedendomi di uscire dalla zona del nastro.
Non contenti, il suo socio ha pensato bene di posizionarsi con i suoi carrelli proprio nella zona riservata agli handicappati.
Ora io mi domando
Sono io che sono razzista e insofferente, ero solo stanco, o sono loro che sono dei gran maleducati?
Devo ammettere che per alcuni minuti ho dovuto trattenere il mio istinto omicida.....

11 commenti:

chaillrun ha detto...

penso fossi stanco :)
l'intolleranza che porta al razzismo, lasciamogliela agli estremisti :)

Debora ha detto...

Penso anche io tu fossi stanco, molto stanco.. Ma è anche vero che loro, col modo di fare che hanno fanno uscire tutta l'insofferenza che possiamo possedere..
Nella mia città hanno invaso la zona del "mercato" (la zona dove ci sono tutti i negozi), oltre a loro si stanno insinuando anche gli indiani, o cingalesi o quel che cavolo sono..
Non sono razzista, o per lo meno cerco di non esserlo, anche se loro sono troppi e stanno davvero facendo scappare un po' la pazienza.. Forse siamo anche fin troppo tolleranti, credo che se noi facessimo la metà delle loro cose nel loro paese si rischierebbe anche la condanna a morte, visto che da loro c'è..
Insomma io credo che la loro libertà finisca là dove inizia la nostra, e vice versa.. Ciò che manca, sostanzialmente è il rispetto: rispetto per tutto..
Dai, che tra poco inizia il week end e puoi riposarti!!
Ciao!!

Baol ha detto...

Oh, se uno è maleducato non è che bisogna essere sempre per forza politicamente corretti!!!

(anche perchè, qui in Italia, al massimo siamo politicamente corrOtti)

Charlie68g ha detto...

@ chaillrun

in effetti lo ero, ma credo anche che a tutto ci sia un limite

@ debora

si tratta soprattutto di rispetto verso gli altri, sentimento che in molti ormai abbiamo dimenticato.
siii per me il we inizia domani, visita medica e poi si riposaaa

@ Baol

ci sono abitudini che dovrebbero essere internazionalizzate e diffuse il più possibile.
non la corruzione ;-)

Felipegonzales ha detto...

La stanchezza irrita molto, ma anche un orda di cinesi urlanti...

Anonimo ha detto...

來自瑞士的問候
Loriana :)

Charlie68g ha detto...

@ Felipegonzales
forse non ero preparato :-)

@ Loriana
a te ti vengo a prendere in scuizzera !!!

duhangst ha detto...

La maleducazione non ha razza! Dà fastidio e basta.. Fossero stati anche svedesi ti saresti incazzato ugualmente.

Charlie68g ha detto...

credo proprio di si, credo che sia proprio quella la cosa che più mi fa incavolare

mizaar/virginia ha detto...

sono maleducati. l'orda che abita sulla mia testa solitamente mi butta giù ciuffi di lunghi capelli asiatici, tanto da far assomigliare le mie piante di geranio occidentali festonate di nero, fumano sui balconi tirando giù la cenere, innaffiano le piante annegandole nel fiume azzurro che si riversa sul mio balcone... però, quando ci incontriamo nell'ascensore, mi dicono ciao, l'unica parola che conoscono...

Charlie68g ha detto...

secondo me bisogna solo spiegargli i nostri punti di vista e confrontarli con i loro