Piccoli viaggi

Capita a volte che gli eventi potrebbero permetterti di alzarti 40 minuti più tardi del solito.

Capita che te ne dimentichi e ti alzi come tutte le altre mattine alle 06:00 e quindi poi ti ritrovi ad avere un po di tempo da occupare per non arrivare in ufficio all'alba.

Decidi quindi di evitare la noiosissima superstrada e di scegliere la strada che costeggia il lago, più lenta, ma sicuramente più rilassante.
Ti ritrovi così a rivedere posti che hanno per te dei ricordi particolari

Gli appassionati di windsurf sanno che questa è l'ora ideale per trovare un po di vento e approfittarne per un'uscita prima di andare al lavoro

E mentre provi a fare una foto all'isola (per altro venuta male visto lo scarso zoom del telefono) vedi stuoli di camerieri tutti indaffarati a preparare le colazioni per i numerosi turisti

La voglia di lavorare sparisce piano piano, sostituita da una gran voglia di fuga, di un cappuccino e brioche in riva al lago.
Un ultimo saluto al baretto sulla spiaggia vicino all'ufficio, ancora vuoto a quest'ora, ma che a breve verrà invaso dai numerosi appassionati dell'abbronzatura e del relax e poi via, a malincuore, verso l'incubo.


Caffè macchiato della selmatt (0,28 euro) e sigaretta, pronto per una nuova battaglia.



18 commenti:

Dany ha detto...

Che meraviglia pagherei per lavorare in posti così. Vuoi che ti mando una foto di Rozzano?????

Charlie68g ha detto...

No grazie amore, l'ho già vista di persona e me la ricordo benissimo :-)

Pandora32 ha detto...

WOW ...non male lavorare vicino al lago, che fortuna....

AndreA ha detto...

Ma che bei posti!! :-)

Un abbraccio, buona giornata!! ;-)

Charlie68g ha detto...

ciao Pandora32 e benvenuta/o

In effetti avevo quasi la tentazione di fare la guida turistica

Charlie68g ha detto...

Ciao Andreaaaa
ti stai preparando all'incontro????

Sole d'autunno ha detto...

"spiaggia vicino all'ufficio"?
il mio cervellino si è fermato a queste parole.. e del resto del post non ci ho capito più niente.. ;)

Charlie68g ha detto...

si sole
le ultime due foto che vedi sono proprio scattate lì
che dici, resto a lavorare qui?

Sole d'autunno ha detto...

Si :-D
..e io fossi in te mi porterei il materassino e allungherei (giusto un pochino) la pausa caffè.. ;))

A ha detto...

ancora più bello sarebbe 'lavorare' su una nave da crociera :=))
sheraz

Charlie68g ha detto...

a
non saprei, ho visto ieri un servizio sulle navi da crociera e la gente che ci lavora rimane a bordo per 3 mesi e poi ha 3 mesi di ferie.
La vedo un po grigia per costruirsi una famiglia, meglio diventare capitalisti e vivere sempre in vacanza con la famiglia

Tony Pannone ha detto...

Un saluto ti ho visto da digito e trovo il tuo blog interessante.. ciao a presto.

Charlie68g ha detto...

Grazie Tony e benvenuto, ci si vede in giro ;-)

Emi ha detto...

e quindi un pochino ti sei goduto questi bei paesaggi e ti sei bevuto il cappuccio in riva al lago nel silenzio della mattina?
che bel modo per iniziare la giornata...anche io lo faccio...ma manca il lago...lo sostituisco con le mie montagne.
ciao e piacere di conoscerti da emi
ps. ma la musica sotto che ascolto è delle mie parti? :)

Charlie68g ha detto...

ciao emi e benvenuta
il cantante è Davide Van de Sfroos, ed è originario del lago di Como, ma i dialetti si somigliano un po tutti :-)

Emi ha detto...

pensavo fossero i charlie and the cats, visto anche il tuo nome....ciao e a presto

Charlie68g ha detto...

azz
i charlie and the cats non li conosco, volo subito a documentarmi

Emi ha detto...

ma come fai a non conoscere i charlie & the cats...gruppo bresciano conosciutissimo in tutto il mondo...e non solo...
a parte scherzi....almeno nel nord italia dovrebbero essere abbastanza conosciuti....almeno a brescia...e provincia...:)
te saludè charlie