Quando sei senza lavoro

perdi la maggior parte delle tue sicurezze
perdi la voglia di essere ottimista e di sorridere
perdi la fiducia in te stesso
perdi la voglia di fare, perchè anche solo uscire a fare una passeggiata potrebbe significare comunque spendere dei soldi che non hai
perdi anche la voglia di dedicarti ai lavori di casa, anche se sai che almeno ti aiuterebbero a non pensare per un po

quando sei senza lavoro perdi un sacco di cose, non solo uno stipendio


18 commenti:

Francesco ha detto...

io penso quasi ogni giorno a quello che farò in caso di perdita del lavoro.

ho degli esempi di amici. qualcuno ha reagito bene, qualcuno male, qualcun altro malissimo. sbagliando tutto, secondo me.

in ogni caso so bene che è facile pontificare avendo il culo caldo dallo stipendio.

Charlie Brown ha detto...

@ Francesco

credo che la cosa migliore sia parlarne, non capisco perchè diano la cassa integrazione e non un aiuto psicologico, come fanno con le persone che hanno sofferto gravi malattie.
Poi vabbè, io favorirei anche il alvoro nei comuni di residenza o altre forme di reimpiego, per non farli stare fermi a pensare.
L'aiuto economico, sebbene importantissimo, non è la sola cosa che si può fare

Pippa ha detto...

Io, da super precaria, convivo col fantasma della scadenza di contratto.

Non posso fare altro che attendere e dare il massimo, ma non è neppure certo che questo basti.

Charlie Brown ha detto...

@ Pippa

purtroppo è una situazione comune a molti

ma tu sii super pippa :-)

franco battaglia ha detto...

Sono d'accordo che col culo caldo si parla facile.. non saprei dirti come reagirei.. sono fatalista nel dna e mi sono visto bene in occasione di tante contrarietà, anche pesanti.. ma ogni evento ha la sua sfaccettatura e la propria dose di incognito.. con gli auguri ci si fa poco ..ma non smettere mai di guardarti intorno, anche dove non avresti mai creduto di poter tirar fuori un ragno dal buco

Charlie Brown ha detto...

@ Franco

Grazie :-)

Sara ha detto...

Sono sicura che ne verrai a capo!

Charlie Brown ha detto...

@ Sara

non posso fare altrimenti :-)

Patalice ha detto...

auguro a me stessa di non trovarmi MAI nelle condizioni di dovermi pensare senza lavoro.davvero

Silver Silvan ha detto...

Dovrebbe pensare che il peggio è ben altro. Il lavoro senza di lei.

Charlie Brown ha detto...

@ Patalice

si supera tutto, ma ti assicuro che è dura

Charlie Brown ha detto...

@ Silver silvan

credo che, chi dirige ora la mia ex ditta, non abbia ancora ben capito cosa facessi io :-/

Ail Finn ha detto...

Che angoscia... ho sperimentato qualcosa di simile (ma lontanissimamente simile, perchè la situazione era diversa e io avevo le spalle belle coperte)alla fine del percorso universitario e dell'esame di stato. Quando in teoria c'è gente che pretende di essere chiamato "Dottore" ma, di fatto, se mandi una mail con il CV nemmeno ricevi una risposta in cui ti si dice "no, grazie". E questo per mesi. Avevo la stessa vitalità e gioia di vivere di un gatto morto.

Charlie Brown ha detto...

@ Ali Finn

sono in questa situazione da 15 mesi ....

Federica ha detto...

non me ne parlare: perdi l'autostima!

Charlie Brown ha detto...

@ Federica

e non solo quella

Silver Silvan ha detto...

Senta, io porto fortuna è maggio è il mio mese. Le auguro di trovare in lavoro che la diverta moltissimo o un lavoro tranquillo che le permetta di divertirsi tantissimo!

Charlie Brown ha detto...

@ Silver Silvan

Grazie :-)