Roba da smanettoni


Mi stavo chiedendo se fosse il caso di comprare un nuovo hard disk esterno che preveda anche un sistema di backup per non correre il rischio di perdere i miei dati.
Avevo pensato ad un sistema con almeno due dischi in raid 1, magari non sostituibili in hot swap.
Logicamente dovrebbe avere anche un collegamento wireless e poter fare anche il cloud.
Tralasciando l'opzione dei videoplayer, rimangono ben poche le marche su cui orientarsi e, non volendo correre rischi, mi conviene orientarmi sui prodotti di marca più affidabile (Lacie, Iomega, Buffalo e Netgear).
Al di là delle ulteriori scelte tecniche però, mi sorge un altro dubbio.
Se io compro un sistema con due dischi da 1 Tb e considerando l'evoluzione che sta coinvolgendo le memorie di massa.
Supponendo che il sistema funzioni per almeno 3 anni senza nessun guasto ai dischi, quando si verificherà l'eventuale guasto sarò ancora in grado di trovare un disco della capacità dell'altro o dovrò comunque cambiarli entrambi?
In considerazione di ciò, vale davvero la pena di spendere dei soldi per un sistema nas o mi conviene comprare un nuovo hard disk esterno ogni due anni?

12 commenti:

indierocker ha detto...

ehi, charlie... ma che lingua è?!?
mi sono perso già a "mi stavo chiedendo..."
:-)

Charlie68g ha detto...

ti capisco, spesso anche io fatico a capirmi.
però è semplice: due dischi, uno la copia dell'altro con una connessione wireless e collegamento ad internet, così posso caricargli le foto direttamente dall'iphone :-)

mizaar ha detto...

non capisco, ma mi adeguo! :-D

Anonimo ha detto...

ehhhhhhhhhh???? ari

jocker ha detto...

Dubbi amletici troppo profondi per me!

Baol ha detto...

Io sono per l'hard disk esterno ogni due anni, della Lacie...

ricordati, per esperienza personale: il back-up è cosa buona e giusta!!!

Pupottina ha detto...

non so cosa consigliarti.... forse è più facile se mi chiedi qualcosa di sentimentale ;-9

chaillrun ha detto...

Qual supposto di fatto involga la posizione dell'ordine pratico .. Il supposto dunque si risolve a verificare che in forza dell'andamento naturale delle cose si possono non per una mera possibilità fisica ma per una vera possibilità morale e in atto pratico in qualche modo verificare le accennate disposizioni prossime...Il supposto dunque di fatto di cui si tratta qui deve precipuamente inchiudere il concetto che l'ordine di fatto naturale in generale produca un sistema di facoltà e di stimoli reali atti a guidare la volontà del genere umano a praticare le azioni determinate dall'ordine teoretico il che si risolve a identificare l'interesse e le cognizioni umane colle regole dell ordine medesimo ..

capito no? ;)

duhangst ha detto...

Disco esterno ogni due o tre anni..

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Io ti consiglio di chiedere consiglio a qualcuno che NON SIA IO :D

Maraptica ha detto...

Basta domande, diamo inizio alle compere! ;)

Charlie68g ha detto...

@ Per quasi tutti
in pratica sono due dischi che si copiano in continuazione, se si guasta uno hai l'altro che continua a funzionare

@ per quelli che parlano di backup

col raid 1 avrei comunque il backup, unica magagna il dover sostituire entrambi i dischi in caso di rottura di uno dei due perchè corro il rischio di non trovarli più di quella capacità

@ per tutti, ma proprio tutti

ho trovato sempre della lacie un apparecchietto che ti permette di condividere via wireless più apparati, ora devo solo trovare un sw che gestisca il raid 1 su dispositivi diversi e su canali diversi