Praha

Vista dal balcone della mia camera Praga è un insieme di tetti e vecchi monumenti che spuntano ad ogni angolo della mia visuale.
Antenne e camini che fumano e fienstre illuminate dentro palazzi anctichi che conservano quel sapore un po retrò che danno a questa città un sapore particolare.
E' gente che cammina nelle vie vestita in mille modi, dal più chic a quello che indossa ancora il cappotto di 40 anni fa
E' sapori forti e speziati che ti raggiungono mentre attraversi una piazza o mentre passi davanti alla vetrina di un ristorante.
E' aria frizzante che ti punge il viso
E' il barbone che ti chiede la sigaretta
E' il taxista che ti fa ascoltare la canzone di Andrea Bocelli "con te partirò" mentre attraversa la città per riaccompagnarti in aeroporto a prendere l'aereo che ti riporterà in Italia.
Adoro questa città.



video

12 commenti:

Macy ha detto...

cercavo proprio posti romantici! Troppo bella

Sara ha detto...

Beh..si è proprio una dichiarazione d'amore!
Sara

AmosGitai ha detto...

Beati voi che siete in viaggio...

((( CINEMAeVIAGGI )))

Charlie68g ha detto...

macy
devi andarci, se hai bisogno di suggerimenti chiedi, ormai la conosco abbastanza bene

Charlie68g ha detto...

Sara
ognuno festeggia san valentino con i mezzi che ha a disposizione :-)

Charlie68g ha detto...

Amos
benvenuto, però non credere che si finisca sempre in posti del genere.
alle volte ci si ritrova in una baracca in mezzo al nulla

chechi ha detto...

che bello! che poesia!

Charlie68g ha detto...

Grazie e benvenuta anche a te

Anonimo ha detto...

l'ho vista tanti anni fa'..d'inverno con la gente nel parco in file ordinate a prender di mano dai militari il cibo mele un po'di carne in scatolette latte...e noi con le valigie piene di cibo in una gelida mansarda da cui vedere il cielo stellato a mangiar pasta scondita perche'l'olio lo avevi dato alla vecchia che rovistava nella spazzatura ed alla sera nei ristoranti il cibo finito ti riempivi la pancia di vodka tanto sono carboidrati e le piazze con gli acrobati gitani belli come dei sullo sfondo il castello scuro macchiato dai cavalletti di colore ricordi per turisti ..un colbacco di pelliccia russo uno stemma un capodanno diverso musica e vino e il cambiavalute in nero che ti ha fregato la benzina che non trovavi e la crepe che ti hanno regalato cola marmellata fatta in casa....la campagna intrisa d'acqua il sogno di una vita diversa...l'hanno avuta?lo spero....ciao C!Ariel

Charlie68g ha detto...

Ariel
direi che adesso stanno meglio, non molto meglio, ma meglio di sicuro ;-)

mizaar/virginia ha detto...

ci andrò prima o poi, oh se ci andrò!:-)

Charlie68g ha detto...

dimmelo quando ci vai che ti do un paio di dritte ;-)