Subsonica

Io che non sono bravo con le parole, che impiego due ore anche per spiegare un singolo concetto
Io che non riesco a spiegare
e poi trovi loro, un gruppo fra i tanti, loro che segui da anni e ti accorgi di quanto sia semplice dire certe cose.

"Sono battiti di un’altra età che hai dimenticato,
come pagine spente di un sogno stropicciato
in piccoli tormenti, in quotidiane avversità,
fragili ricordi che chiamavi libertà.
Per un sorso di opportunità a quanto hai rinunciato,
per un brivido di vanità quanto hai già tradito.
Basta un solo attimo a contrarre la viltà,
Basta fare finta che si chiami libertà.
Battiti…
GUARDI NEL VUOTO CHE VERRà
CERCHI TRA FRETTA E AMBIGUITà
QUANTO CORAGGIO ANCORA C’È
QUANTO SI CHIAMA VIVERE.
UN SALTO NEL VUOTO CHE VERRà
COSTA DI PIU’ DI UNA REALTà
PERSA IN UN QUASI VIVERE
SCELTA PER NON DECIDERE. "

6 commenti:

tantopercantare ha detto...

... perchè hanno letto nei miei pensieri?

Charlie68g ha detto...

esatto ;-)

prettyinpink175 ha detto...

Come Apicella sta a Silvio, i Subsonica stanno a noi...
Il ragionamento fila...e fonde :D

Ussignùr che paragone merdoso...mi sa che sono ancora i postumi del vermentino di ieri sera xD

prettyinpink175 ha detto...

Come Apicella sta a Silvio, i Subsonica stanno a noi...
Il ragionamento fila...e fonde :D

Ussignùr che paragone merdoso...mi sa che sono ancora i postumi del vermentino di ieri sera xD

Charlie68g ha detto...

visto il doppio commento, mi sa proprio di si.
Ma direi che il vermentino è alla base della vita ;-)

prettyinpink175 ha detto...

Ahahahah concordo in pieno: il Vermentino, se non ci fosse bisognerebbe inventarlo :D