Profumo

La cucina ha dei profumi inconfondibili
Ti entrano dentro, ti avvolgono e ti riscaldano
Ricordo ancora quando andavo a casa del mio compagno di scuola delle elementari
Già quando salivi le scale iniziavi ad avere un'anteprima di quello che ti avrebbe accolto.
Ancora oggi quando sento un profumo di cibo nelle scale di casa mi emoziono
e sorrido


7 commenti:

chaillR ha detto...

Pensa se abiti in un condominio multi etnico: il ciclo emozionale vai in trip e il sorriso va in paresi.
Che hai cucinato o trovato preparato di così buono da farti stare bene?

Charlie68g ha detto...

viste le mie capacità culinarie mi limito ad annusare le cucine altrui :-)

Kylie ha detto...

La ragazza che abitava sopra di me diceva sempre che sentiva l'odore del pesce che cucinavo e invidiava il fatto che sapessi preparare qualcosa in più di un piatto di pasta.

Buon 25 aprile!

Un abbraccio

Kylie ha detto...

La ragazza che abitava sopra di me diceva sempre che sentiva l'odore del pesce che cucinavo e invidiava il fatto che sapessi preparare qualcosa in più di un piatto di pasta.

Buon 25 aprile!

Un abbraccio

Charlie68g ha detto...

Grazie e buon 25 aprile anche a te
io oggi mi cimento con filetti di merluzzo, pomodorini e olive taggiasche :-)

Mariella ha detto...

La cucina e i suoi profumi sono per me, storia e ricordi.
E poi viscerale passione.
E appena riconosco un odore, sorrido come te.
Gran bel posto il tuo blog.

Charlie68g ha detto...

@ Mariella
Grazie e benvenuta
Torna pure quando vuoi :-)