Rabbia, ira, incazzatura

Potrei cedere alla rabbia, urlare, sbraitare, gettarmi in ripicche e giochini di bassa lega.
Ma ho sempre pensato che queste cose non portano da nessuna parte, che nella vita bisogna sempre cercare di essere positivi, anche nei momenti peggiori.
per cui non urlerò, non sbraiterò, non farò nulla di ciò che ho elencato prima.
Ma il mio silenzio non deve essere inteso come una ammissione di colpevolezza
Sto solo cercando di migliorare

2 commenti:

Dany ha detto...

potresti però cercare la via del dialogo...

Charlie68g ha detto...

sono ancora ammutolito :-(