I miei complimenti

In un epoca in cui il corpo femminile è sempre più esposto come semplice merce priva di contenuto ( e la partecipazione di Francesca del GF al programma di Papi mi sembra l'esempio più lampante) vorrei fare i miei complimenti a chi ha ideato la campagna pubblicitaria di Calzedonia.
E' già il secondo spot che dedicano al mondo femminile in maniera gentile e calorosa, togliendo tutta quella che potrebbe venire interpretata come malizia o mercificazione del corpo femminile per valorizzare veramente la concezione di essere donna.
Ora vorrei dire a quei quattro stupidi che ritengono un offesa l'interpretazione dell'inno d'Italia, di dedicarsi a cosa ben più importanti, di lasciar perdere le cazzate, non sono pagati per quello.
Viva le donne e viva l'Italia



9 commenti:

AndreA ha detto...

Molto elegante. :)

Pupottina ha detto...

sono d'accordo con Andrea
buona giornata ^______^

Dany ha detto...

Non è Francesca quella di Papi ma Raffaella Fico il cui cognome la pone favorita tra le varie veline-schedine-etc.etc. che vogliono spopolare in tv!

Anonimo ha detto...

maddai.
e dire che io apprezzo anche l'ultima pubblicità della Intimissimi.

Grande, musica.
Scenografia spettacolare.
Dialoghi azzeccati.
Sceneggiatura non originale veramente riadattata benissimo.
E l'attrice non protagonista? vogliamo parlarne?
Insomma, una pubblicità da Oscar

tosco

Charlie68g ha detto...

ma qual'è la pubblicità di intimissimi???

Dany ha detto...

Quella dove c'è una signorina in reggiseno e brasiliana nero di fronte ad uno specchio che si contorce (forse dal mal di pancia) in strane posizioni a suo dire sexy!!! Mah

Dany ha detto...

Vediamo se con la canzone ci arrivi.
Sagi Rei, L'amour Toujours.

Charlie68g ha detto...

Ah, ho capito
ma essendo in inglese avevo qualche difficoltà a capire i dialoghi

Anonimo ha detto...

Ah, non ti ricordi qual'è... maddai.
Se ogni volta ti metti li ad imitarla la signorina Irina Shaykislamova(... che senso, solo a pensarci).
Però, se non parli l'inglese in effetti perde un casino. Non è la stessa cosa; sarà che senza i dialoghi e senza capelli sembra tutta un'altra pubblicità.